X

Gruppo Mediocredito Centrale

“In considerazione della imminente scadenza (termine ultimo 30 giugno p.v.) dello strumento agevolativo SACE -Garanzia Italia previsto ai sensi del c.d. Decreto Liquidità, e delle tempistiche necessarie per le valutazioni e relative attività da parte della Banca, si informa che sarà possibile presentare richieste di nuovi finanziamenti assistiti dalla predetta garanzia esclusivamente sino alla data di venerdì 10 giugno 2022.”

Torna indietro

Finanziamenti con Garanzia Italia SACE

Covid-19-Aziende
BPB_Banner_FINANZIAMENTI IMPRESE

Finanziamento chirografario con la copertura di Garanzia Italia, strumento messo in campo da SACE S.p.a. per sostenere le imprese italiane colpite dall'emergenza Covid-19

icrona-contanti

Sostegno alla liquidità delle imprese

In linea con le disposizioni normative previste dal Decreto Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020 e successive modifiche ed integrazioni, la Banca Popolare di Bari offre la possibilità alla propria clientela di beneficiare di nuovi finanziamenti, previa valutazione del merito creditizio da parte della Banca, assistiti da Garanzia Italia SACE concessa entro il 30 giugno 2022, in presenza delle seguenti caratteristiche:

  • durata massima del finanziamento: 96 mesi, comprensivi di periodo di preammortamento fino a 36 mesi (ivi incluso periodo di preammortamento tecnico)

  • importo erogabile non superiore al maggiore tra:

    • il 25% del fatturato 2019 come risultante dal bilancio ovvero dalla dichiarazione fiscale

    • il doppio dei costi per il personale relativi al 2019 come risultanti dal bilancio oppure da dati certificati se l’impresa non ha approvato il bilancio. Qualora l’impresa abbia iniziato la propria attività successivamente al 31 dicembre 2018, si fa riferimento ai costi del personale attesi per i primi due anni di attività, come documentato e attestato dal rappresentante legale dell’impresa.

La Garanzia è a prima richiesta e la percentuale della stessa sul finanziamento copre rispettivamente il:

  • 90 % per imprese con non più di 5.000 dipendenti in Italia e Fatturato fino a € 1,5 miliardi

  • 80% per imprese con Fatturato superiore a €1,5 miliardi e fino a €5 miliardi o con più di 5.000 dipendenti in Italia

  • 70% per imprese con Fatturato superiore a €5 miliardi

     

Il finanziamento, coperto dalla garanzia, deve essere destinato ad attività imprenditoriali e stabilimenti produttivi localizzati in Italia, per sostenere:

  • Costi del personale

  • Canoni di locazione o affitto ramo d’azienda

  • Investimenti o capitale circolante

  • Liquidità, in misura non superiore al 20% dell'importo erogato, per il pagamento di rate di finanziamenti, scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 1° marzo 2020 ed il 31 dicembre 2021, a causa della diffusione dell'epidemia da COVID-19.

     

    Detti finanziamenti potranno essere destinati anche nell’ambito di operazioni di rinegoziazione del debito accordato in essere dell’Impresa beneficiaria, purché il nuovo finanziamento preveda l’erogazione di credito aggiuntivo in misura pari almeno al 25% dell’importo del finanziamento oggetto di rinegoziazione.

icrona-interrogativo

A chi si rivolge

  • Imprese di qualsiasi dimensione, forma giuridica e settore di attività con sede legale in Italia

  • PMI che abbiano, per quelle ammissibili al Fondo di Garanzia (legge 662/96), pienamente utilizzato la capacità di accesso al citato Fondo

  • Imprese che hanno già esaurito il “plafond” delle garanzie rilasciate da ISMEA, ove ne abbiano accesso

  • Imprese non identificate come aziende in difficoltà al 31/12/2019

  • Imprese non segnalate tra esposizioni deteriorate alla data del 29/02/2020

     

     

    A partire dal 01/03/21, hanno accesso a detta garanzia, anche le imprese con numero di dipendenti fra 250-499 (cd. Mid-Cap).

I soggetti che intendono accedere alla misura devono presentare alla Banca apposita richiesta di finanziamento, compilando il “Modello richiesta finanziamento – Garanzia Italia” corredata dall’ Autocertificazione Antimafia (Allegato A-1 nel caso in cui venga resa in forma cumulativa, Allegato A-2 in forma singola) e dall’Allegato B-1.

 

 

icona-modulistica

Modulistica

icona-informazioni

FOGLI INFORMATIVI

icona-faq

FAQ E LINK UTILI