BANCA POPOLARE DI BARI usa cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. Scopri di più.

Sicurezza

La sicurezza dei clienti e la tutela del loro denaro sono due aspetti essenziali e complementari, che BPBari affronta in diversi modi e con più strumenti. Da un lato sono previste difese elettroniche sempre più sofisticate per salvaguardare le connessioni online, dall'altro sono stati messi in atto dispositivi per rendere più sicuri i locali delle filiali dai fenomeni di microcriminalità.

Proteggi i tuoi dati

Daresti a uno sconosciuto le tue chiavi di casa o il PIN del tuo Bancomat? Certamente no! Internet è un po' come il mondo reale e, allo stesso modo, è meglio essere estremamente diffidenti nel consegnare i propri dati riservati senza essere certi dell'identità di chi li sta chiedendo.

E’ bene proteggere le proprie password di accesso all’Home Banking ed al Mobile Banking, avere sempre cura del token che genera l’OTP (vedere apposita sezione per la descrizione) per effettuare le dispositive e più in generale conservare i dati per l’accesso a proprio uso esclusivo. 

Utilizzare una password efficace

Una password efficace:

  • non deve contenere informazioni personali  (es. nome e cognome, data di nascita, codice fiscale )
  • non deve contenere sequenze di lettere o numeri (1234, abcd...)
  • non deve essere  la stessa con altri servizi online (conto, email, siti...)
  • non deve essere salvata nel browser

Controllare l’accesso al sito di Home Banking

  • Controllare che nella barra dell'indirizzo compaia sempre la dicitura https://, che certifica l'ufficialità del sito.
  • A conclusione della sessione sul sito di Home banking, utilizzare l’apposita funzione di Logout.

Proteggere il proprio dispositivo di accesso

Occorre sempre avere cura dei propri dispositivi personali utilizzati per accedere alle applicazioni messe a disposizioni della Banca. Rientrano in questa categoria il computer desktop, notebook, tablet, smartphone, etc. E’ importante effettuare sempre le seguenti attività:  

  • Installare e aggiornare il software di protezione antivirus  e antispyware
  • Installare sempre gli aggiornamenti ufficiali del sistema operativo
  • Installare gli aggiornamenti e le patch di sicurezza del browser e delle applicazioni
  • Evitare di installare software da fonti non attendibili che potrebbero nascondere minacce o attacchi di tipo ‘trojan’, ovvero malintenzionati potrebbero prendere il controllo del dispositivo o carpire informazioni dal dispositivo stesso

Il phishing

Il phishing è una frode informatica ideata allo scopo di rubare i dati personali di un utente (per esempio le chiavi di accesso al servizio di home banking, il numero di carta di credito,...). 

Viene attuato da truffatori che inviano false e-mail, apparentemente provenienti da una banca o da una società emittente carte di credito, composte utilizzando logo, nome e il layout tipico dell’azienda imitata.

Queste e-mail invitano il destinatario a collegarsi tramite un link a un sito Internet del tutto simile a quello della banca e a inserirvi, generalmente attraverso una finestra pop up che si apre dallo stesso link, le informazioni riservate.

BPBari non richiede mai, direttamente o tramite terzi, informazioni personali o codici di accesso ai servizi di internet banking.

Ecco alcune semplici regole che possono aiutarti a non cadere in questo tipo di truffe:

  • Diffida di qualunque mail che ti richieda l’inserimento di dati riservati riguardanti codici di carte di pagamento, chiavi di accesso al servizio di home banking o altre informazioni personali.
  • È possibile riconoscere le truffe via e-mail con qualche piccola attenzione; generalmente queste e-mail:
     - non sono personalizzate e contengono un messaggio generico di richiesta di informazioni personali per motivi non ben specificati (es. scadenza, smarrimento, problemi tecnici);
     - fanno uso di toni “intimidatori”, ad esempio minacciando la sospensione dell’account in caso di mancata risposta da parte dell’utente;
     - non riportano una data di scadenza per l’invio delle informazioni.
  • Nel caso in cui ricevi un’e-mail contenente richieste di questo tipo, non rispondere ma cestinala subito ed eventualmente informa la Banca tramite il call center
  • Non cliccare su link presenti in e-mail sospette, questi collegamenti potrebbero condurti a un sito contraffatto, difficilmente distinguibile dall’originale. Anche se sulla barra degli indirizzi del browser viene visualizzato l’indirizzo corretto, non ti fidare: è possibile infatti per un hacker visualizzare nella barra degli indirizzi del tuo browser un indirizzo diverso da quello nel quale realmente ti trovi.
  • Diffida inoltre di e-mail con indirizzi web molto lunghi, contenenti caratteri inusuali, quali in particolare @.
  • Quando inserisci dati riservati in una pagina web, assicurati che si tratti di una pagina protetta: queste pagine sono riconoscibili in quanto l’indirizzo che compare nella barra degli indirizzi del browser comincia con “https://” e non con “http://” e nella parte in basso a destra della pagina è presente un lucchetto.
  • Diffida se improvvisamente cambia la modalità con la quale ti viene chiesto di inserire i tuoi codici di accesso all’home banking: ad esempio, se questi vengono chiesti non tramite una pagina del sito, ma tramite pop-up (una finestra aggiuntiva di dimensioni ridotte). In questo caso, contatta la Banca tramite il call center.
  • Controlla regolarmente gli estratti conto del tuo conto corrente e delle carte di credito per assicurarti che le transazioni riportate siano quelle realmente effettuate. In caso contrario, contatta la Banca e/o l’emittente della carta di credito.
  • Le aziende produttrici dei browser rendono periodicamente disponibili on-line e scaricabili gratuitamente degli aggiornamenti (cosiddette patch) che incrementano la sicurezza di questi programmi. Sui siti di queste aziende è anche possibile verificare che il tuo browser sia aggiornato; in caso contrario, è consigliabile scaricare e installare le patch.
  • Internet è un po’ come il mondo reale: come non daresti a uno sconosciuto il codice PIN del tuo bancomat, allo stesso modo occorre essere estremamente diffidenti nel consegnare i tuoi dati riservati senza essere sicuri dell’identità di chi li sta chiedendo. In caso di dubbio, rivolgiti alla Banca (Informazioni: Fonte ABI).

Gli acquisti online

Effettuare transazioni, come pure vendere e acquistare su Internet è una pratica molto diffusa. A tutela dei propri clienti Banca Popolare di Bari dispone dei seguenti sistemi di sicurezza:

TOKEN Hardware o Software

Sono dispositivi digitali altamente affidabili che consentono di operare online con estrema sicurezza. La Banca prevede che qualsiasi operazione dispositiva sia confermata da un OTP (one time password) generata appunto da uno di questi dispositivi (costi e informazioni come da Fogli informativi).

Nell’immagine viene riportato un dispositivo hardware (la tipologia del modello potrebbe differire in base alla disponibilità del modello). Il dispositivo software viene installato insieme alla mobile app e viene utilizzato direttamente dal proprio smartphone (occorre verificare la compatibilità del software del sistema operativo e del modello del proprio smartphone).

VERIFIED BY VISA/MASTERCARD SECURE CODE

Sono i sistemi di sicurezza creati dai circuiti internazionali VISA e MasterCard e permettono di acquistare online utilizzando una password, personalizzabile in qualsiasi momento. In questo modo nessuno può utilizzare i dati per fare acquisti sui siti convenzionati e con la dizione "Verified by Visa/MasterCard secure code".
Costo del servizio: 1 euro all'anno (gratis se ti registri al sito CartaSi).

In ogni caso, ti suggeriamo di seguire poche e semplici regole:

  • Verifica che il venditore sia un esercizio reale, meglio se conosciuto, e che il sito indichi tutti i suoi dati, compreso l'indirizzo
  • Diffida degli accessi gratuiti a siti che richiedono i dati della carta di credito
  • Evita di inserire il numero della carta in siti non protetti da sistemi di sicurezza internazionali (riconoscibili dal lucchetto che appare sulla schermata e dal relativo

La sicurezza in Banca

In linea con i più aggiornati standard di sicurezza, Popolare Bari si avvale di dispositivi che limitano il maneggio del contante durante le operazioni di cassa in filiale, creando così minori occasioni di rapina.

In particolare, buona parte delle filiali ha le cosiddette casse "cash in cash out", la cui caratteristica è di avere restrizioni nell'erogazione del denaro in uscita e nessuna per quello in entrata. In pratica le banconote vengono rese disponibili in modo automatico, per importi definiti e richiesti dal cassiere, con tempi di erogazione crescenti in relazione all'entità dell'importo. In questo modo i cassieri non hanno alcuna giacenza di denaro, e ovviamente non hanno alcuna possibilità né di sbloccare né di aprire le casse.