BANCA POPOLARE DI BARI usa cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies. Scopri di più.

1960

Un gruppo di imprenditori e professionisti baresi, guidati da Luigi Jacobini, fonda la Banca Popolare di Bari. Dinamica e a forte vocazione territoriale, la nuova realtà creditizia inizia subito a imporsi, diventando punto di riferimento per l'intera città


1998

Al termine di una serie di acquisizioni di banche locali viene costituito il Gruppo Creditizio Banca Popolare di Bari


2000

Entrano nel Gruppo società specializzate nell'intermediazione mobiliare, nella gestione del risparmio e nel corporate finance, nel contempo si sviluppa la bancassicurazione. La Banca è presente in 5 regioni


2001

Con l'acquisizione di un'altra banca locale, BPBari diventa il primo gruppo creditizio autonomo del Mezzogiorno.Prosegue intanto la conquista di nuovi mercati anche nel Centro e nel Nord Italia


2012

Il Gruppo registra un'ulteriore crescita a seguito dell'ingresso di Cassa di Risparmio di Orvieto


2013

253 sportelli, presenti in 11 regioni, 2.200 dipendenti e oltre 60.000 Soci, fanno del Gruppo BPBari una realtà ormai di respiro nazionale ma, nello stesso tempo, ancora orgogliosamente territoriale


2014

Il Gruppo registra un'ulteriore crescita a seguito dell'ingresso di Banca Tercas e Banca Caripe


2016

368 sportelli, presenti in 13 regioni, circa 3.300 dipendenti e circa 70.000 Soci. Il Gruppo Banca Popolare di Bari è fra le 10 maggiori banche popolari italiane